Gigi • PATER FAMILIAS

In una parola: SOGNATORE

Ex agente di commercio, per 35 anni ho venduto materie prime a tanti calzaturifici che producevano scarpe per i più importanti marchi della moda. A 50 anni ho sentito nascere prepotente in me un moto di ribellione e ho realizzato la Ragioniamo con i Piedi. Non avevo idea di quello a cui sarei andato incontro e, forse, se l'avessi avuta... chissà. Come definire questa impresa: titanica? eroica? ribelle? Chiamo ‘alleati’ i clienti e ‘combattenti’ i collaboratori. La foto qui a lato è di fronte al Quirinale, ma, a detta di tutti, più che i ruoli di rappresentanza mi si addicono quelli militanti.

Maria Grazia • SERVIZIO CLIENTI

Una sera ero a una festa di paese e di fronte mi capita Gigi che mangia una pastasciutta. Abbiamo cominciato a parlare di scarpe. La mia formazione di responsabile del marketing per dei giornali del sud ha creato una immediata collisione, che si è risolta in una constatazione amichevole: il giorno dopo mi ha chiamato al telefono volendo che lavorassi per lui. Da allora è passato qualche anno, ho avuto una bimba di nome Margherita (collaudatrice di tutti i modelli baby) e la mattina mi sveglio con la voglia irrefrenabile di sedermi alla mia scrivania.

In una parola: PREMUROSA

Francesca • BUREAU

In una parola: EFFICIENTE 

Nel 2010 a Norimberga ho dato voce a Gigi, che è fluente in dialetto veneto e se la cava con l'italiano, ma lì si parlava solo tedesco e inglese, e tradurre ‘tannini’ e ‘concia al vegetale’ è stato impegnativo. Poi il colpo di fulmine: mi ha chiesto di continuare a collaborare con lui per l’amministrazione della Ragioniamo e da allora eccomi qui, fra fatture, pagamenti, colloqui con i responsabili delle fiere e dei Gas. Organizzo gli eventi cui partecipiamo e coltivo le relazioni con i nostri ‘alleati’, come li chiama Gigi. Il tutto con un pizzico di svizzeritudine, ma senza esagerare, sennò mi esonerano dal gruppo.


Dimitri • MAGAZZINO

Ho incontrato Gigi in un momento in cui non ne avevo bisogno e poi sono stato aspirato nelle sue giornate, accorgendomi presto che la mia disciplina ferrea si combinava fin troppo bene con i suoi entusiasmi estemporanei. Dal 2012 organizzo il magazzino, gli ordini di scarpe, il carico dei furgoni per le fiere e seguo i ragazzi che escono in trasferta. La Ragioniamo con i Piedi l’ho sempre sentita mia e in realtà un po’ lo è. C’è sempre tanto da fare e da migliorare, ma non bisogna scoraggiarsi. La frase che pronuncio più spesso al lavoro è: «Dai, che pian pianino mettiamo a posto tutto».

In una parola: FACTOTUM


William • COMUNICAZIONE

In una parola: SMANETTONE

Il mio incontro con Gigi è stato dettato dalla necessità di ampliare i miei orizzonti ed entrare nel mondo del lavoro. Fin da subito però sono stato affascinato da questa azienda che prima di essere impresa è famiglia. Definire il mio ruolo è difficile, mi occupo dalla grafica del sito al troubleshooting dei problemi che possono insorgere con queste macchine moderne chiamate computer e do pure una mano a Dimitri all'interno del magazzino. Essendo il membro più giovane do il massimo per essere all'altezza dei miei compagni con molta più esperienza di me!

Forza vendita

La nostra boutique ambulante è sempre in giro per l’Italia e per questo abbiamo ambasciatori disposti alle più impervie trasferte. Dietro i sorrisi che incontrate ci sono spalle forti e tempre robuste, abilmente dissimulate da dolcezza e pazienza: Gigi, Dimitri, Moreno, Emilio, Milena, Dario, Jacopo, Mauro, Rossana, William...

Venite a trovarci (ecco dove), vi aspettiamo!