Ok, ora chiudete gli occhi, rilassatevi, spegnete il cellulare e provate a immaginare un bosco, un bellissimo bosco di castagni accarezzato dal vento, il rumore delle fronde degli alberi che vi ipnotizza, il pensiero della denuncia dei redditi che scivola via, la voce del vicino di casa che diventa un pallido ricordo, gli occhi che si fanno sempre più pesanti, oddio avrò chiuso bene la porta di casa? Ma sì che l’hai chiusa bene, hai attivato anche l’allarme…fai un bel respiro…rilassati…inspira…espira…inspira…espira…

 

Ehi ehi, aspettate! Prima di addormentarvi, immaginate un piede. Sì, esatto, un piede.

Ora ripensate al bosco e al piede. Riuscite a visualizzarli entrambi? Sì?

Molto bene, ora posizionate mentalmente Gigi fra il bosco e il piede e avrete il quadro completo: natura, mediatore e beneficiario.

Non ci avete capito nulla? Tranquilli, era ciò che volevo ottenere!

 

Cari amici lettori, questa settimana si parla di TANNINI!

I tannini sono composti polifenolici con funzione antibatterica. Contenuti all’interno della corteccia, vengono prodotti dall’albero a scopo difensivo.

Questi composti vegetali hanno un ruolo importante nel vino – contribuendo alla corposità, al colore e al gusto – ma anche in altri ambiti: nell’alimentazione degli animali da allevamento (dove stanno sostituendo gli antibiotici), nella cosmesi e, sorpresa!, nella concia vegetale delle pelli.

E qui entra in gioco il buon Gigi, ossia il mediatore fra il bosco (che produce i tannini) e il nostro piedino/piedone…

 

Ehi Gigi! Quando dico “tannino”, vedo che ti emozioni. Come mai?

 

[Gigi ride…]

“Sì, è vero! È un argomento che mi sta molto a cuore…”

 

[Rido anch’io di gusto…]

Vedo proprio che ti s’illuminano gli occhi! Ok Gigi, torniamo seri. Qual è il loro ruolo nel mondo delle calzature e della concia?

 

“Anche all’interno delle scarpe, i tannini fungono da antibatterici e scongiurano il processo di formazione dell’acido butirrico, responsabile dei problemi alla pelle e del cattivo odore”.

 

Perché la grande distribuzione preferisce utilizzare il cromo anziché i tannini?

 

“Sai, fondamentalmente è una questione di produzione e di tempi: il trattamento tannico delle pelli è più lungo (impiega dai 15 giorni ai 2 mesi di concia), mentre quello al cromo è più rapido (all’incirca 7 ore).

Mentre il cromo ammorbidisce fin da subito la pelle, i tannini, almeno inizialmente, la irrigidiscono. Eppure, con l’utilizzo dei giusti grassi animali e vegetali, quindi grazie ad una corretta lavorazione, diventa morbidissima”.

 

C’è qualche realtà italiana impegnata nell’estrazione dei tannini?

“Assolutamente sì, c’è l’azienda Silvateam in provincia di Cuneo! (Premere qui per il link al sito)

Ti spiego meglio: Silvateam è una realtà italiana che collabora con squadre di boscaioli alla gestione e alla manutenzione di diversi boschi di castagni in Toscana, in Liguria e nel basso Piemonte.

La salvaguardia di queste zone boschive è finalizzata all’ottenimento di un grande quantitativo di legno che viene macerato e immesso in pentole a pressione talmente grandi da riuscire a contenerne fino a 10 tonnellate!

Il calore prodotto dalle pentole entra in contatto con il legno triturato – e con l’acqua in cui si trova immerso - producendo un liquido contenente fino al 60% di tannini.

Ecco in che modo avviene l’estrazione dei tannini che, successivamente, serviranno alla concia delle pelli”.

 

Come dire, la natura amica!

 

“Proprio così, Anna, anche in questo caso la natura è nostra alleata.

La collaborazione con Silvateam è assolutamente necessaria, siamo entrambi mediatori fra la nostra salute e il mondo naturale.

Quando ripenso alle pubblicità di antimicotici di questo periodo, mi sento male: se raggiungono le grandi reti televisive significa che il problema della cattiva salute del piede è davvero su larghissima scala!

Basterebbe indossare una buona scarpa artigianale in pelle trattata con tannini per risolvere problemi come questi. No alle micosi, no ai cattivi odori, sì ai tannini e alla salute dei nostri piedi!

Facile, no?

Ragioniamo con i piedi e Silvateam hanno deciso di collaborare per diffondere proprio questo concetto: un prodotto naturale a tutela della nostra salute quotidiana”.

 

 

Insomma, più tannini per tutti!

Ho deciso di inserirli fra i miei prossimi “Mai più senza”. Ne sono entusiasta!

 

 

 

… To be continued…