Il 2018 è l'anno del nostro decimo anniversario. Nel 2008 nacque l'idea di fare una scarpa "simbolo", che avesse contenuti in materie prime sostenibili e contenuti di responsabilità sociale declinati in varie direzioni. Non immaginavamo dove ci avrebbero trascinato le correnti del mercato, se avevamo la forza di governare i venti che spingevano la nostra barca in direzioni non sempre soddisfacenti e tranquillizzanti e, a dire il vero, io non sapevo se sarei stato capace di stare sul ponte come capitano. Ho una cultura diversa da quella che serve per dirigere, mi sarei sentito più adatto a far parte della ciurma, ma era il timone che mi toccava per responsabilità di "concepimento". Ho dovuto fare opera di ricostruzione culturale e mentale, ho tolto dei mattoni dalle zone della mia psiche che sono destinate alle incertezze, ho rinforzato quelle che avevano architetture destinate alla direzione, ho consolidato le fondamenta che sostengono l'aspetto umano, ho calibrato anche quelle destinate al cinismo costruendo difese contro l'uso eccessivo dell’umana comprensione che avrebbero, per vari motivi, portato fuoristrada il progetto, ho strutturato difese per riparare punti deboli ed ho attivato riflessioni per far entrare suggerimenti che ci alimentassero. Durante il viaggio mi ha insegnato che le utopie servono per indicare la strada da seguire nel realizzare un sogno e che è  fondamentale essere concreti e costruire solide basi appoggiate sulla realtà quotidiana.

Sono passati 10 anni di pelli, scarpe e tannini, di riflessioni, di contaminazioni, di discussioni accese, di divorzi, ricostruzioni, di giri di giostra e di stimolanti novità. Siamo qui a festeggiare una vita fatta di tutte le cose di cui la vita è fatta, ancora pieni di entusiasmo, un po' più concreti, maturi, con cicatrici sanate e propositivi, pronti ad un nuovo giro di boa.  

Per festeggiare abbiamo deciso di regalare qualcosa ai nostri alleati:

dei piccoli sconti, per tutto il mese di gennaio, offerti a chi ci conosce già e a chi troverà in essi una leva per entrare nella comunità di chi Ragiona con i Piedi.



Gigi Perinello

Ragioniamo con i piedi

Scarpe per passaparola