Blog

Gennaio e Febbraio sono dedicati a Voi! Scaldiamo il motore del nostro Furgoncino e vi raggiungiamo..
Continua a leggere

Abito sempre nel mio sogno: di tanto in tanto, faccio una piccola visita alla realtà.
Ingamar Bergman, Lanterna magica

Continua a leggere

Nascere è meraviglioso. Siamo chiamati a farlo moltissime volte dopo la prima volta. E’ sempre un po’ faticoso, ma a lungo andare ci proviamo gusto. E’ sempre una questione di determinazione e resistenza...

Continua a leggere

Siate un po’ severi con chi fa il lavoro di vendere, costruite una relazione di scambio. Diamo significato al nostro ruolo di animali che costruiscono non che consumano.

Continua a leggere

L’insoddisfazione è un atteggiamento comune in questi anni. Ribellarsi è quindi una delle conclusioni classiche ma spesso opportuniste. Ribellarsi deve diventare un modo propositivo per affrontare un mondo in cui molte catastrofi si sono...

Continua a leggere

Vogliamo produrre secondo regole di prezzo che si stacchino dalle logiche commerciali dei grandi marchi e delle multinazionali. Ci poniamo come obiettivo la ricostruzione di un mondo economico che parta dall'uomo e non, viceversa, lo renda schiavo.

Continua a leggere

“Il semplice fatto di mettere un piede davanti all’altro con eleganza, di questi tempi è un atto rivoluzionario, una dichiarazione di guerra contro la civiltà maledetta dello spreco.- Paolo Rumiz - " A Piedi"

Continua a leggere

Non so nella vostra, ma nella mia testa il significato della parola “fiducia” sta assumendo connotazioni sempre più serie. In un mondo in cui la fregatura, altresì chiamata sòla, è sempre dietro l’angolo, è importantissimo individuare chi non...

Continua a leggere

All’asilo ho imparato gran parte di ciò che mi serve per stare al mondo.  La raspa è lo strumento per interpretare la mia passione.  Asilo e Raspa in me producono una buona Scarpa

Continua a leggere

Ok, ora chiudete gli occhi, rilassatevi, spegnete il cellulare e provate a immaginare un bosco, un bellissimo bosco di castagni accarezzato dal vento, il rumore delle fronde degli alberi che vi ipnotizza, il pensiero della denuncia dei redditi che scivola via, la voce del vicino di casa che diventa un pallido ricordo, gli occhi che si fanno sempre più pesanti, oddio avrò chiuso bene la porta di casa? Ma sì che l’hai chiusa bene, hai attivato anche l’allarme…fai un bel respiro…rilassati…inspira…espira…inspira…espira…

Continua a leggere
Loading...